venerdì 12 novembre 2010

Storia di una copertina


Proposta di copertina per la serie di romanzi di Fabrice Colin "Les etranges soeurs Wilcox". Tralascio tutte le modifiche a cui è stata sottoposta l'illustrazione per centrare il difficile target cui era destinata. Preferisco mostrare la versione che più mi piace :)



Qui sotto i bozzetti da cui è nata:


10 commenti:

Lady Ele ha detto...

Bella!!!
Quindi ci stai dicendo che questa non è la definitiva?
A me piaceva molto anche l'altro bozzetto, con il nero che sembra continuare dai capelli della ragazza mora!
xx

Anonimo ha detto...

bellaaaa!!!ci piace ci piace!ma farai le illustrazioni anche dentro il libro? marta

Rita Petruccioli ha detto...

Grazie ragazze! purtroppo vi deludo dicendovi che questa è un proposta di copertina...ovvero non è andata in porto, dopo svariate modifiche, per cui:

@Marta: niente illustrazioni dentro il libro (nè fuori) :)

@ Ele: ce ne sono almeno altre 5 versioni. Anche a me piaceva il semicerchio...ma fa più poster che libro

Anonimo ha detto...

My partner and I were sent here simply because this particular article was tweeted by a girl I had been following and feel very I made it here.

thanxxx
financial help

Mystinsun ha detto...

Il tuo stile è FANTASTICO, non ho parole... anzi, le ho! Mi piacciono i personaggi femminili, i loro occhi, la precisione "sporca" che li rende perfetti, i toni e colori, molto delicati, le idee. Bravissima, complimenti.

Flavia Sorrentino ha detto...

mi permetto di dire :" ma che bellllooooooo!" e aggiungo al mia perplessità per l'avvenuto e l'amore per questa immagine , anche se sai che il rosso per me spaccava ma so di parte nel colore ahahahah
ya vul!!!

Federico ha detto...

Ma come!
Io stavo già per fiondarmi in libreria a cercare il libro (e a bullarmi "Rita è amica mia")!




Intanto DAJE sempre!

Tissi ha detto...

ciao :)
a me piace molto questa illustrazione,è pulita e intrigante,complimenti!
porta pazia x le modifiche, i clienti sono incontentabili e spesso noi amiamo quel che loro scartano.
Non ci pensare e vai per la tua strada.
Vorrei seguire il tuo blog ma non trovo il pulsante...ti aggiungerò ai links ;)
Simo

Tissi ha detto...

ovviamente era "porta pazienza"...dannata tastiera!
ri-ciao!

e●cinder ha detto...

hey~
nice work~
go on your creation!!!